Elisa Colavita

spinner

Nata a Firenze il 23.05.1974. Comincia lo studio della danza classica all’età di sei anni sotto la direzione di Rita BALDETTI, già ballerina del Teatro Comunale di Firenze, e di Ilaria Draghi (diplomata I.S.T.D.). Supera con successo gli esami del Metodo Cecchetti e, all’età di sedici anni, inizia lo studio del Modern Jazz metodo MATT MATTOX, partecipando da quel momento a tutti gli stages tenuti in Italia dal Maestro. Nell’estate del 1992 si reca a Mosca per uno stage di un mese con insegnanti del KIROV e del BOLSCHOI. Dal 1994 segue i corsi di perfezionamento del Centro Studi Danza e Movimento, studiando classico (Lilia Bertelli), Modern Jazz (Massimo Gelli e Sabina Cesaroni), Contemporaneo (Raffaele Marinari), Moderno (Sally O’ Donnell – Laban Center). Nel 1996 partecipa alla sezione di Moderno del “CONCORSO DI ARONA” vincendo una borsa di studio che le permette di studiare con WIEBE MOYES (classico), ANDREA LONGHI – PARBLEAU DANCE COMPANY (contemporaneo); MIA MOLINARI (jazz). Nell’ottobre del 1996 supera un’audizione tenuta dalla coreografa italo – francese ISABELLE DE MARCHI, lavorando per tre mesi nella sua compagnia. Nel febbraio e marzo 1997 partecipa a due serate tenutesi al CONTAINER e viene scelta per ballare un “pas de deux” con MASSIMO GELLI. Partecipa a vari stage, tra cui: Stage della ROYAL ACADEMY OF DANCING, lavorando con PRUDENCE BOWEN; Stage di DANIEL TINAZZI presso la Scuola del Balletto di Toscana; Stage internazionale della Max Ballet Academy, in cui è assistente di Massimiliano Terranova per l’insegnamento della tecnica di passo a due. Tra le varie esperienze bisogna annoverare anche: un ingaggio come ballerina  nel 2000 dalla Compagnia Marittima Grandi Navi Veloci Grimaldi, per un periodo di tre mesi su una nave da crociera; dal 1998 collabora con la coreografa Flavia Sparapani e l’Associazione Versilia Danza; è la coreografa della Società di ginnastica ritmica IRIS FIRENZE, presso la quale lavora con le campionesse regionali e segue le ragazze selezionate per la nazionale. Sempre nell’ambito della ginnastica, nel 2003 viene contattata dalla Direttrice Tecnica Regionale della Ginnastica Generale, per realizzare una coreografia per il Gruppo Toscana, presentata a Lisbona all’interno della GYMNAESTRADA MONDIALE. Come ballerina partecipa nel 2001 alla manifestazione estiva “Notti d’Estate”, esibendosi in Piazza Santo Spirito. Balla come solista nei concerti fiorentini della BANDABARDO’; è ballerina e coreografa  nel video del musical “La gata sul letto che scotta”, partecipante al concorso indetto da La Repubblica nel 2002; partecipa come ballerina solista al concorso “DanzaUmbria”, vincendo il premio per la migliore coreografia e, sempre nel 2002, partecipa con il gruppo avancé della sua scuola al concorso coreografico internazionale “Danzasì” , arrivando in finale. Nel 2003, tiene una conferenza presso il Museo Archeologico di Firenze e prepara un’esibizione di danza e ritmica all’interno della mostra “Lo sport nell’Italia antica”. Nel 2004 lavora presso il Kuntari Dance Ballet (www.kuntariballet.it) in qualità di solistaed assistente alle coreografie, partecipando al Festival Incanti e Banchi e al Festival internazionale MERCANTIA. Dal 2000, inoltre, predispone per il Comune di Firenze un Progetto di “GiocoDanza” per l’insegnamento della propedeutica negli asili comunali e statali per i bambini dai 3 ai 5 anni. Dal 1994 è insegnante di danza classica, modern jazz, danza contemporanea, dapprima presso la Scuola di Rita Baldetti, effettuando sostituzioni anche presso il Centro Studi Danza e Movimento, poi presso l’Accademia di Danza “Città di Scandicci”, fondata nel 2005 e di cui è la Direttrice Artistica.